Stefania Vichi

MATERIC PAINTER
Category
Artisti Pittura

RIGORE E DISCIPLINA
nel caos

Vissuta fin dalla nascita (22/09/1986) a Città di Castello nei pressi di Perugia fino all’età di 18 anni. Laureata in giurisprudenza presso la Facoltà di Perugia nel 2013 e divenuta in seguito Avvocato. Diplomata in danza classica presso la Royal Academy of Dance di Londra nel 2016. Nel 2015 il primo approccio alle opere di grandi dimensioni su richiesta dell’Architetto Favilli di Milano per uno studio legale di Città di Castello (dove attualmente sono esposte in maniera permanente 11 opere). Grazie a questa esposizione sono seguite commissioni private e recentemente richieste di esposizioni presso Gallerie. L’amore per l’arte e in particolare per quella barocca, senz’altro influenzata dalla famiglia di antiquari, muove la creazione dell’opera. L’intenzione è quella di tornare indietro nel tempo, riproporre classici panneggi pittorici, virtuosismi scultorei, per suggerire, ciononostante, una visione deliberatamente senza schemi, entro l’alveo di un equilibrio che fatica a trovar requie agitandosi, nella multiforme capacità della resina di mutarsi per mutare. La forma dell’opera, lontana da qualsivoglia geometria, assume il ruolo principe nel dialogo con lo spazio e con il reale, tramite un’espressività priva di ingabbiamenti, libera e, probabilmente, intrattenibile. Rigore e disciplina immersi in un caos di equilibrio. La “pittoscultura” si appropria dello spazio che occupa, la materia contortamente mossa nella sua arzigogolata lavorazione, sfuggente all’asservimento delle regole fisiche, si idealizza in una commistione di vuoti e pieni, luci ed ombre in grado di originare discrepanze semantiche ed ottiche; introflessioni ed estroflessioni che seguono un moto sotteso, un movimento inarrestabile che destabilizza l’insieme.